Chi siamo Dove siamo Contatti Homepage

   Oggi è il giorno: 27/04/2018
Sono le ore: 00:28:25  
Dott. Alessandro Faita
Psicologo – Psicoterapeuta
Studio “Metis”, Via del Dosso, 16
Loc. Fantecolo - 25050 Provaglio d’Iseo (BS)
Tel.: 333 3322842 - email: alessandrofaita@libero.it




Dott. Enrico Ongaro
Psicologo
Studio “Metis”, Via del Dosso, 16
Loc. Fantecolo - 25050 Provaglio d’Iseo (BS)
ISEO (BS) - Vicolo Portelle, 2
Tel.: 329 5459863
email: ongaro.e@gmail.com
email: info@psicologiainbreve.it

C’era una volta un povero contadino che poteva permettersi solo un cavallo. L’uomo lo trattava con cura, ma una notte d’estate, il cavallo trovò un punto debole nel recinto e fuggì. Quando i vicini seppero dell’accaduto, andarono dal contadino per manifestargli il loro rammarico. 'Che sfortuna', dissero. Al che l’uomo rispose: 'Forse si, forse no'.
Di lì a una settimana, il cavallo tornò alla fattoria con altri sei cavalli selvaggi al seguito. Il contadino e suo figlio riuscirono a rinchiuderli tutti e sette nel recinto. Di nuovo vennero i vicini in visita. 'Che gran fortuna', dissero. Al che l’uomo rispose: 'Forse si, forse no'.
Il figlio del contadino iniziò subito a domare i nuovi arrivati. Mentre tentava di cavalcare lo stallone roano, fu sbalzato violentemente a terra e finì quasi calpestato, rompendosi una gamba. I vicini accorsero. 'Che sfortuna terribile', dissero. Al che l’uomo rispose: 'Forse si, forse no'.
Il giorno seguente arrivarono al villaggio dei soldati. Due signori della guerra erano in lotta fra loro e uno aveva ordinato l’arruolamento forzato di tutti i maschi giovani del villaggio. A causa della gamba rotta, il figlio del contadino fu il solo a non dover partire per il fronte. Di nuovo, i vicini accorsero. 'Che incredibile fortuna', dissero. Al che l’uomo rispose: 'Forse si, forse no'.