Chi siamo Dove siamo Contatti Homepage

   Oggi è il giorno: 27/04/2018
Sono le ore: 00:33:21  
Dove siamo




Come avrebbe detto Groucho Marx, se un circolo ti accettasse fra i suoi soci questo significherebbe che in te c’è qualcosa che non va (dimostrando così di non essere all’altezza della sua fama) o se ne è accorto ma non gliene importa (rivelando in questo modo che razza di soci ammette nelle sue file).
Non apparterei mai ad un circolo che mi accettasse tra i suoi soci.
(Groucho Marx).


 
L'avventura delle differenze
Sistemi di pensiero e pratiche sociali

a cura di Pietro Barbetta

L’avventura delle differenze nasce da incontri interdisciplinari tra studiose e studiosi di ambito umanistico: psicoterapia, filosofia, antropologia, medicina, e da un comune interesse al tema delle differenze e ai modi in cui la differenza si è manifestata nella modernità e nella post-modernità. Il sottotitolo del volume – Sistemi di pensiero e pratiche sociali – indica che le differenze, in quest’epoca storica, si sono incarnate: naturali e sociali, individuali e culturali, neurologiche, epistemologiche. Il testo si divide in tre parti: la prima riguarda tre autori che hanno fatto della differenza una praxis; la seconda la moderna nozione di “degenerazione” e la post-moderna istanza per la neuro-diversità; la terza le differenze etniche e culturali nelle pratiche di cura e nella vita quotidiana. La postfazione di Angela Dinacci è un originale contributo intorno ai rapporti tra psicologia e nuove esperienze neuro-scientifiche.